Gruppi di intervento psicoeducativo

PRESENTAZIONE:

L’intervento psicoeducativo di gruppo lavora su due fronti:

  1. le risorse cognitive attivabili ai fini della promozione di stategie d’apprendimento più efficaci;
  2. la componente affettivo‐motivazionale che supporta l’investimento cognitivo per l’attivazione di nuove abilità.

A CHI SONO RIVOLTI: I gruppi psicoeducativi sono rivolti a bambini dai 6 ai 14 anni e ragazzi dai 14 ai 20 con difficoltà di apprendimento o appena certificati come DSA e devono avviarsi ad un lavoro educativo individuale.
I gruppi sono inoltre rivolti a ragazzi che hanno già avviato un intervento educativo individuale ma che potrebbero necessitare di un lavoro in gruppo, anche in parallelo a quello individuale, per la componente emotivo‐motivazionale legata alle specifiche difficoltà.

Gli obiettivi specifici sono:

  • favorire i processi metacognitivi (riconoscimento dei propri limiti e valorizzazione delle proprie risorse) e l’autoregolazione;
  • elaborare nuove strategie d’apprendimento attraverso la costruzione di strumenti compensativi e dispensativi previsti dalla legge 170 sui DSA e in accordo con il PDP redatto dalla scuola;
  • rafforzare l’autostima e il senso di autoefficacia;
  • automatizzare i processi d’apprendimento e ridurre la fatica connessa allo studio e ai compiti;
  • fornire soluzioni personali per l’autonomia negli apprendimenti.

TEMPI E ORGANIZZAZIONE DEI GRUPPI: I gruppi, divisi per età e per difficoltà compatibili, hanno durata massima di 5/6 mesi. Tale durata diventa un “ciclo”, a cui eventualmente far ritorno in secondo momento.

Scarica la locandina »

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial